Benvenuto nel sito web ufficiale di

Umberto Guidoni

Astronauta - Scrittore - Divulgatore

02

ott

2019

Il primo test per l'astronave di Elon Musk

Starship MK1 pronta al primo volo di collaudo

Già in passato il magnate della SpaceX ci ha sorpreso con progetti ambiziosi, spesso al limite delle tecnologie esistenti e, anche stavolta, non è stato da meno con la presentazione del prototipo della sua nuova creatura: la Starship Mk1. Un nome che è già un programma. Non una capsula o un veicolo orbitale ma una vera astronave che, già nella sua forma, sembra uscita da un film di fantascienza degli anni 60.

Starship MK1

10

mag

2013

Un altro problema per la SSI




Nuovo problema all’impianto di raffreddamento per gli astronauti che vivono a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (SSI).

L'equipaggio ha scoperto una fuga di ammoniaca nel circuito che raffredda il sistema elettrico di uno degli otto pannelli solari del laboratorio orbitante. Secondo Chris Hadfield - il comandante canadese della SSI - è una situazione grave che fortunatamente sembra essersi stabilizzata.

.

Al momento, non ci sono rischi immediati per i sei membri dell’equipaggio ma la perdita potrebbe causare il blocco del sistema di raffreddamento e la conseguente perdita dell’energia prodotta dal pannello interessato.

Quello attuale è solo l’ultimo di diversi incidenti analoghi. Lo scorso novembre, due membri dell'equipaggio hanno effettuato una passeggiata spaziale per riparare una perdita di ammoniaca probabilmente causata da uno sciame di micro-meteoriti. Nel corso dell’EVA, i due astronauti hanno riconfigurato alcune linee del refrigerante e messo in funzione un nuovo radiatore, in sostituzione di quello originale danneggiato.

La riparazione aveva risolto il problema, così almeno era sembrato. Ma la testimonianza degli astronauti, che hanno visto fiocchi di ammoniaca congelata provenire dallo stesso “loop” di raffreddamento, rimette tutto in discussione. E’ ancora presto per dire se c’è stata una nuova perdita, o se la riparazione non è stata sufficiente.

In quest’ultimo caso il recente foro al pannello solare ed il guasto al circuito dell’ammoniaca avrebbero una causa comune: il bombardamento da parte delle micro-meteoriti.

Mentre l’analisi del problema va avanti, la Stazione Spaziale si prepara a cambiare parte dell’equipaggio. Hadfield e due compagni si preparano a tornare sulla Terra, mentre l’italiano Parmitano e due nuove astronauti sono in procinto di prendere il loro posto. 

Lascia un commento