Benvenuto nel sito web ufficiale di

Umberto Guidoni

Astronauta - Scrittore - Divulgatore

09

giu

2018

Curiosity non ha trovato segni di vita aliena ma siamo molto vicini

La sonda ha però individuato molecole organiche che sono i mattoni fondamentali della vita

L’annuncio che la sonda Curiosity avrebbe trovato tracce di vita su Marte ha fatto il giro del mondo. Tuttavia, la notizia è stata ridimensionata proprio dagli astrobiologi che lavorano sui dati della sonda che hanno precisato che, in realtà, la sonda ha individuato molecole organiche nelle rocce del pianeta rosso e ha evidenziato un ciclo stagionale nella concentrazione del metano atmosferico, il che farebbe pensare a un’origine biologica.

Illustrazione artistica di Curiosity su Marte

24

nov

2015

Un UFO sulla Stazione Spaziale Internazionale ?

Spesso le luci nello spazio possono trarre in inganno

L'astronauta Scott Kelly ha mandato questa foto scatenando la fantasia degli ufologi che hanno interpretato la linea luminosa in alto a destra come un veicolo extraterrestre.

Dall' immagine  precedente non è chiaro, ma si tratta invece del dispositivo HDEV (High-Definition Earth Viewing), cioè il sistema che fornisce immagini della Terra ad alta definizione, istallato all’esterno del modulo Columbus dell'ESA. HDEV ha la forma di una scatoletta di tonno ed è anche altamente riflettente e questo spiega  perché si vede anche quando il resto della SSI è praticamente invisibile.

 

Basta confrontarla con quest'’altra immagine, dove si vede HDEV attaccata al modulo Columbus, per capire che la stessa caratteristica della luce misteriosa è prodotta proprio da questo dispositivo e certamente non è un UFO.

Lascia un commento