Benvenuto nel sito web ufficiale di

Umberto Guidoni

Astronauta - Scrittore - Divulgatore

09

giu

2018

Curiosity non ha trovato segni di vita aliena ma siamo molto vicini

La sonda ha però individuato molecole organiche che sono i mattoni fondamentali della vita

L’annuncio che la sonda Curiosity avrebbe trovato tracce di vita su Marte ha fatto il giro del mondo. Tuttavia, la notizia è stata ridimensionata proprio dagli astrobiologi che lavorano sui dati della sonda che hanno precisato che, in realtà, la sonda ha individuato molecole organiche nelle rocce del pianeta rosso e ha evidenziato un ciclo stagionale nella concentrazione del metano atmosferico, il che farebbe pensare a un’origine biologica.

Illustrazione artistica di Curiosity su Marte

28

gen

2015

Internet dallo spazio

Elon Musk il miliardario già noto per le sue coraggiose iniziative imprenditoriali come Space X e Tesla ha annunciato un nuovo ambizioso programma: rendere internet accessibile anche dallo spazio.

Il progetto prevede l’invio  di centinaia  di satelliti a 1200 km sopra la Terra per creare una rete  “internet spaziale” capace di raggiungere ogni area del globo, anche dove oggi non esistono collegamenti terrestri.

Viaggiando nel vuoto, i segnali saranno molto più veloci anche delle fibre ottiche e l’approccio spaziale potrà rendere internet disponibile anche su Marte, se ci sarà qualcuno ad utilizzarla.

 

 

 

 

 

Lascia un commento