Benvenuto nel sito web ufficiale di

Umberto Guidoni

Astronauta - Scrittore - Divulgatore

08

gen

2019

Una nuova astronave per Elon Musk

La nave spaziale si chiama “Starship” e ha subito una revisione anche nel design

I repentini cambiamenti rotta di Elon Musk non smettono mai di stupire. Ricordate BFR ("Big Falcon Rocket") e BFS ("Big Falcon Spaceship"), i due stadi del veicolo destinato a portare l’umanità oltre l’orbita terrestre? Potete scordarveli! Adesso la nave spaziale si chiama “Starship” e ha subito una revisione anche nel design.

Starship by SpaceX

31

dic

2018

Il 2019 nello spazio

Alcune anticipazione sulle missioni spaziali del 2019

L'anno prossimo sarà ricco di eventi legati allo spazio.

21

dic

2018

Quel Natale intorno alla Luna

La Terra che sorge dietro l'orizzonte lunare

Mezzo secolo fa la prima missione oltre l’orbita terrestre

Il 21 dicembre 1968, l’enorme razzo Saturno V si sollevava dal Kennedy Space Center. Cominciava così il volo dell’Apollo 8, la prima missione destinata a raggiungere la Luna. Era anche il primo lancio effettuato dalla rampa 39-A, in seguito utilizzata per i lanci dello Space Shuttle.

07

dic

2018

La Cina ci svelerà la faccia nascosta della Luna

Illustrazione della sonda Chang'e 4 sulla Luna

Dopo mezzo secolo di quasi oblio, la Luna sembra tornare di moda.

Il satellite della Terra è improvvisamente diventato una delle priorità principali di diverse agenzie spaziali e di qualche privato. Prima lo scoop di Elon Musk, che ha annunciato il nome del facoltoso turista che dovrebbe viaggiare in orbita intorno alla Luna, poi le dichiarazioni dell’Amministratore della NASA circa la volontà dell’agenzia americana di creare un “mercato lunare” per le imprese USA.

25

nov

2018

Domani la sonda InSight atterra su Marte

InSight al lavoro sulla superficie di Marte (NASA/JPL)

La NASA pronta per una nuova missione sul pianeta rosso

Domani, 26 novembre, una nuova sonda della NASA atterrerà su Marte, nella regione vulcanica nota come Elysium Planitia. Si tratta di una missione complessa e molto diversa da quelle che l’hanno preceduta.

21

nov

2018

BUON COMPLEANNO alla ISS

La Stazione Spaziale Internazionale compie 20 anni

Il 20 novembre 1998 veniva lanciato Zarya (in russo Alba), un nome davvero azzeccato per il primo elemento, la pietra angolare, della base orbitante. A quel primo modulo se ne sono aggiunti altri, fino a raggiungere la configurazione minima per stabilire una presenza umana permanente. Due anni dopo il lancio di Zarya, il primo equipaggio si stabiliva a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) che, da quel momento, è stata sempre abitata da astronauti di diverse nazionalità.