Benvenuto nel sito web ufficiale di

Umberto Guidoni

Astronauta - Scrittore - Divulgatore

18

ott

2017

La nuova astrofisica delle onde gravitazionali

Perché tanto rumore per due stelle di neutroni che si scontrano?

La notizia del giorno è che, per la prima volta, è stata vista la collisione di due stelle di neutroni e questo è stato possibile utilizzando, contemporaneamente, le onde gravitazionali e la radiazione elettromagnetica.

Rappresentazione artistica dello scontro fra due stelle di neutroni

ARTICOLI

31

mag

2017

La Tabby's Star colpisce ancora

Immagine artistica della sfera di Dyson

E’ cominciata una nuova caccia alla stella forse più aliena osservata dal telescopio Kepler

Nel settembre del 2015, fece scalpore la notizia di strane e improvvise diminuzione della luce di una stella nota come KIC 8462852 e subito ribattezzata Tabby's Star, dal diminutivo della sua scopritrice, una ricercatrice dell’Università di Yale chiamata Tabetha Boyajian. Qualche giorno fa, dopo quasi due anni, c’è stato una nuova riduzione della sua luminosità che ha messo in allarme gli osservatori di tutto il mondo. E’ cominciata una nuova caccia, con la speranza di avere maggiori informazioni sul fenomeno.

20

mag

2017

Ritornare sulla Terra con la Dragon v2

Interni della capsula Dragon v2

Dopo il veicolo cargo, SpaceX pensa alla capsula per gli astronauti

Due settimane fa, SpaceX ha effettuato il suo quinto lancio dal Kennedy Space Center e, come già avvenuto nei lanci precedenti, il primo stadio del vettore Falcon 9 ha effettuato un atterraggio controllato nella “Landing Zone 1”, la piazzola designata lungo la costa. E’ il quarto ritorno a terra effettuato con successo dopo alcuni fallimenti iniziali.

09

mag

2017

Il drone spaziale è atterrato dopo quasi due anni passati in orbita

X-37B atterrato al KSC in Florida

Appena concluso l’ultimo volo dello X-37B

E’ appena terminato l’ultimo volo dello X-37B. Il veicolo spaziale senza equipaggio dell’Aeronautica USA è atterrato domenica scorsa sulla pista del Kennedy Space Center, la stessa utilizzata dallo Space Shuttle. Proprio come per la navetta della NASA, il boom del passaggio da supersonico a subsonico, ha annunciato il suo arrivo nei cieli della Florida.

02

mag

2017

La gru della Stazione Spaziale compie 16 anni

Canadarm2 appena istallato sulla Stazione Spaziale (2001)

Il 24 Aprile del 2001, il Canadarm2 veniva istallato a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

L’istallazione del braccio robotico, noto anche come SSRMS (Space Station Remote Manipulator System), richiese molte ore di lavoro a bordo della navetta spaziale, per estrarlo dalla stiva dell’Endeavour e collocarlo all’esterno del modulo Destiny, e l’intervento “in loco” di Chris Hadfield e Scott Parazynski che effettuarono due lunghe passeggiate spaziali per completare il montaggio e assicurare tutti i collegamenti elettrici.

04

apr

2017

Una stazione di servizio in prossimità della Luna

La NASA propone di realizzare il Deep Space Gateway come trampolino verso Marte

Negli ultimi anni, la fase di preparazione per lo storico "Viaggio su Marte" prevedeva il re-indirizzamento di un asteroide (Asteroid Redirect Mission o ARM), per portarlo in un’orbita lunare raggiungibile dalla nuova capsula Orion e dagli astronauti. Questo progetto sembra ormai tramontato, visto che ARM non compare nel budget della NASA che Trump ha presentato per il 2018. Anche per questo, l’ente spaziale americano ha avanzato la proposta di realizzare una mini stazione spaziale in prossimità della Luna (Deep Space Gateway) che, in prospettiva, potrebbe diventare il futuro trampolino verso Marte.

01

mar

2017

La sfida lunare di Elon Musk

Riflessioni sul primo viaggio commerciale verso la Luna

SpaceX, la compagnia guidata da Elon Musk, ha annunciato che invierà un paio di turisti intorno alla Luna entro la fine del prossimo anno. La missione potrebbe essere lanciata nel dicembre del 2018, in occasione del 50° anniversario dello storico volo dell’Apollo 8 che portò i primi astronauti della NASA a girare intorno alla Luna, alla vigilia di Natale del 1968. Se dovesse riuscire, i ricchi passeggeri sarebbero i primi esseri umani ad avventurarsi oltre l’orbita terrestre in questo nuovo secolo.