Benvenuto nel sito web ufficiale di

Umberto Guidoni

Astronauta - Scrittore - Divulgatore

24

mag

2018

La Cina punta alla faccia nascosta della Luna

Il satellite Queqiao diretto verso la Luna

Qualche giorno fa (20 maggio 2018), l’Agenzia Nazionale Cinese per lo Spazio (CNSA) ha lanciato un razzo Lunga Marcia 4C con a bordo il satellite Queqiao, diretto verso la Luna per diventare il nodo di comunicazione per la successiva, storica missione che dovrà atterrare sulla faccia nascosta del nostro satellite.

La sonda Chang'e e il satellite per telecomunicazioni Queqiao

17

mag

2018

Una biblioteca sulla Luna

La sonda Peregrine sulla Luna

La storia dell'umanità sarà preservata sul nostro satellite


Come è accaduto per il senno di Orlando, anche il sapere dell'umanità sta per trasferirsi sulla Luna. Sarà custodito a bordo di un veicolo privato che atterrerà sulla Luna nel 2020.

31

mar

2018

Tiangong-1 potrebbe cadere il 1 Aprile

Illustrazione della Stazione Spaziale Cinese (Tingong-1)

E non è un pesce d’Aprile !!!

Secondo le ultime rilevazioni, la Tiangong-1 potrebbe rientrare nell’atmosfera terrestre il 1 aprile, intorno alle 16:00 (ora italiana), anche se l’incertezza è di circa 16 ore in più o in meno.

24

mar

2018

Musk annuncia prima astronave per Marte

Rendering della futura base su Marte

Entro il 2020 il primo test orbitale della Big Falcon Spaceship

Appena un mese dopo il successo del volo inaugurale del Falcon Heavy, Elon Musk ha lanciato una nuova provocazione: entro il 2020 effettuerà il primo test orbitale della Big Falcon Spaceship (BFS), la nave spaziale destinata a raggiungere Marte.

22

mar

2018

Tiangong-1 sta per cadere sulla Terra

La Stazione Spaziale cinese Tiangong-1

Il Palazzo Celeste cinese potrebbe fare il suo rientro in atmosfera alla fine di marzo

Lanciata nel 2011, orbita a circa 350 chilometri d’altezza, leggermente più in basso della Stazione Spaziale Internazionale, che si trova a 400 chilometri. Due pannelli solari alimentano la prima stazione spaziale cinese, che pesa poco più di 8 tonnellate, è lunga una decina di metri ed è composta da un ambiente per gli astronauti e da un modulo di servizio che contiene i serbatoi di propellente e i motori.

01

mar

2018

Il Cosmo si espande sempre più rapidamente

Ammassi di galassie fotografati dal telescopio spaziale Hubble

L' Universo sta "crescendo" ad un ritmo sempre più accelerato

Da circa un secolo sappiamo che l’Universo è in espansione. L’astronomo Edwin Hubble notò, per primo, che tutte le galassie si allontanano da noi con una velocità che cresce con la distanza. Poiché non poteva trattarsi di un fenomeno locale legato alla Terra, l’unica spiegazione possibile era che l’intero Universo si stesse “gonfiando”, proprio come un palloncino, facendo così aumentare le distanze fra le galassie. Fu la prima evidenza sperimentale che il nostro Universo aveva avuto un’origine da una singolarità spazio-temporale, un evento oggi noto come “Big Bang”.